Education & Training

Avvalendosi di un corpo docenti di fama internazionale, proveniente dal mondo accademico, istituzionale e manageriale, i corsi sono organizzati da AISES e dalla Pontificia Università Lateranense in collaborazione con l’Ufficio Pastorale Universitaria del Vicariato di Roma e con il Global Rules Ethics and Economics Network.

Direttore

thumb delucaProf. Valerio De Luca - Presidente di AISES



Coordinatore

Gianni Manzone - Pontificia Università Lateranense



Visiting Professors & Speakers 

Guido Alpa - Presidente Consiglio Nazionale Forense

thumb beferaAttilio Befera - Direttore Generale di Agenzia delle Entrate


 Marina Brogi - La Sapienza Università di Roma

Riccardo Bruno - Senior Partner di Clessidra SGR

thumb cannataMaria Cannata - Direttore Generale del Debito Pubblico - MEF


 thumb casiraghiRosalba Casiraghi - Presidente NedCommunity


 thumb cliniCorrado Clini - Ministro dell’Ambiente


 thumb colomboPaolo A. Colombo - Presidente di Enel S.p.A.


 Gianfranco Conte - Presidente Commissione Finanze della Camera

Guido Corbetta - Università Bocconi

thumb montezemoloLuca Cordero di Montezemolo - Presidente di Ferrari


 thumb dalcovoloEnrico Dal Covolo - Rettore della Pontificia Università Lateranense


 Vincenzo De Falco - Head of Industry Groups & M&A di Banca IMI

thumb delfanteMatteo Del Fante - Direttore Generale di CDP


 Giuseppe Di Taranto - Università LUISS

Mthumb egidiassimo Egidi - Magnifico Rettore dell’Università LUISS


 thumb feliceFlavio Felice - Pontificia Università Lateranense


 Luigi Fiorentino - Capo di Gabinetto del Ministro dell’Università

thumb fitoussi-annieAnnie Fitoussi - Avvocatessa e scrittrice


 thumb francoDaniele Franco - Direttore Area Ricerca economica di Banca d’Italia


 thumb galateriGabriele Galateri di Genola - Presidente di Assicurazioni Generali


 thumb galliGiampaolo Galli - Direttore Generale di Confindustria


 thumb galloFranco Gallo - Giudice della Corte Costituzionale


 thumb gamberaleVito Gamberale - Amministratore Delegato di F2i


 thumb giovanniniEnrico Giovannini - Presidente di ISTAT


 Luca Giordano - Ufficio Interventi sul capitale - BNL GruppoBNP-Paribas

thumb gottiEttore Gotti Tedeschi - Presidente dello IOR


 thumb gubitosilLuigi Gubitosi - Country Executive Italy & Greece BoA Merrill Lynch


 thumb gubitosiMarco Gubitosi - Partner - Gianni,Origoni, Grippo, Cappelli & Partners


 thumb kostorisFiorella Kostoris - La Sapienza Università di Roma


 thumb leuzziMons. Lorenzo Leuzzi - Direttore Ufficio per la Pastorale Universitaria


 thumb maffettoneSebastiano Maffettone - Preside Facoltà di Scienze Politiche LUISS Guido Carli


 thumb martoneMichel Martone - Vice Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali


 thumb mccormickRoger McCormick - London School of Economics


 Roberto Miccù - La Sapienza Università di Roma

thumb micossiStefano Micossi - Direttore Generale di Assonime


 Cesare Mirabelli - Presidente emerito - Corte Costituzionale

thumb montarinoAndrea Montanino - Dirigente Generale del MEF


 thumb morettiMauro Moretti - Amministratore Delegato di Ferrovie dello Stato


 thumb moretti-polegatoMario Moretti Polegato - Presidente di GEOX S.p.A.


 thumb passeraCorrado Passera - Ministro dello Sviluppo economico


 thumb pigaGustavo Piga - Università di Roma Tor Vergata


 Edoardo Reviglio - Responsabile Ufficio Studi di CDP

thumb sabatiniGiovanni Sabatini -Direttore Generale di ABI


 thumb salvatoreDominick Salvatore - Fordham University di New York


 Maria Raffaella Sancilio - Funzionario CONSOB

thumb santosuossoDaniele Santosuosso - La Sapienza Università di Roma


 thumb sarcinelliMario Sarcinelli - Presidente di Dexia-Crediop


 Marco Staderini - Amministratore Delegato di ACEA S.p.A.


 thumb staraceFrancesco Starace - Amministratore Delegato di Enel Green Power


 thumb tamagniniMaurizio Tamagnini - Amministratore Delegato di FSI


 thumb tarantolaAnna Maria Tarantola - Vice Direttore Generale di Banca d’Italia


 thumb tempiniGiovanni Gorno Tempini - Amministratore Delegato di CDP


 thumb tononiMassimo Tononi - Presidente di Borsa Italiana S.p.A.


 thumb tufarelliFrancesco Tufarelli - Capo di Gabinetto del Ministro Affari Europei

spes

 

CARLO AZEGLIO CIAMPI

 

INTRODUZIONE

 

La visione e l'impegno nello studio dei valori delle istituzioni e delle idee che alimentano lo sviluppo umano integrale, sono animati da quel richiamo alla coscienza di tutti, che è lo "sta a noi" del Presidente Carlo Azeglio Ciampi, già Presidente onorario dell’Accademia Internazionale per lo Sviluppo Economico e Sociale (AISES), che ponendosi come monito morale e civile si rivolge alla coscienza e al senso di responsabilità di una classe dirigente italiana ed europea con vocazione sempre più internazionale.

 

Il progetto della Scuola di Politica economica e Sociale (SPES) nasce e si sviluppa all’interno delle attività dell’Accademia AISES, ed in particolare del corso di alta formazione che si conclude ogni anno con il Premio internazionale “Sulle spalle dei giganti”, conferito annualmente dai giovani studenti alle personalità considerate degli esempi di leadership. Il Premio 2013 “Sulle spalle dei giganti” è stato conferito al Presidente emerito della Repubblica Italiana Carlo A. Ciampi, mentre il Premio 2014 è stato assegnato al Presidente della BCE Mario Draghi, e infine nel 2015 a Papa Francesco.

 

Con la scomparsa del Presidente Ciampi, avvenuta nel settembre del 2016, abbiamo inteso trasformare il significato simbolico ed umanistico del Premio in una Scuola di Alta Formazione, ad Egli intitolata, ritenendo che sia necessario prima formare persone, per poi riformare le istituzioni, ispirandosi al pensiero e alle azioni di grandi protagonisti della storia italiana ed europea, tra cui Luigi Einaudi, Alcide De Gasperi, Jean Monnet, Giovanni Paolo II, Tommaso Padoa-Schioppa, Guido Carli e Carlo Azeglio Ciampi.

 

MISSIONE

spes2

 Le questioni globali che agitano il mondo economico e il lavoro, la crisi della politica e le istanze acute del disagio sociale, le crescenti disuguaglianze ed i nodi strutturali che ritardano lo sviluppo e la crescita del nostro Paese, richiedono un nuovo metodo di formazione della Leadership.

Il cuore della SCUOLA sarà il dialogo continuo e altamente formativo fra generazioni, al fine di orientare l'azione a principi etici della responsabilità e a una visione integrale dello sviluppo economico e sociale.

 

La SCUOLA, attraverso la sua offerta formativa rivolta alle giovani generazioni, intende presentarsi come un punto di riferimento nuovo nel panorama dei centri di alta formazione, fondato su testimonianze di alto senso etico e civile del servire il cittadino, lo studio delle istituzioni e delle responsabilità pubbliche, la conoscenza delle politiche economiche e sociali in una prospettiva di sviluppo globale.

 

OBIETTIVI

 

La SCUOLA nasce nel segno della “speranza” aperta al futuro e con l’obiettivo di reagire allo smarrimento di obiettivi etici nell'azione economica e istituzionale, rigenerando il tessuto connettivo tra classi dirigenti e nuove generazioni, sulla base dei solidi pilastri della conoscenza, dell’innovazione e della cultura.

 

 

 

 

 

 

spes3

 

 

La SCUOLA intende presentarsi come un talent incubetor e hub of ideas, che si prefigge l'obiettivo di trasferire un know-how di conoscenze e competenze, per selezionare una nuova classe dirigente con un commitment morale e civile, al servizio delle giovani generazioni.

 

ATTIVITA’ E PARTECIPANTI

 

La SCUOLA vuole esser un investimento nel capitale umano d’eccellenza, e cioè sulle capacità intellettuali e sulle qualità morali di una sapiente combinazione tra giovani meritevoli, e personalità di maturata esperienza e competenza del settore pubblico e privato, in qualità di docenti. Al centro dell’attività della Scuola ci saranno gli Allievi che, mediante discussioni e lavori di gruppo, svilupperanno nuovi metodi di problem solving, integrando il diverso grado di creatività ed elevate competenze in una visione etica e culturale d’insieme .

 

NETWORK GLOBALE DI ECCELLENZE 

 

spes4

 

 

Grazie ad un global network of excellence con università, centri di ricerca, istituzioni governative, enti no profit, imprese e organizzazioni internazionali, la SCUOLA intende rappresentare una piattaforma di permanente aggiornamento e confronto tra i diversi protagonisti del settore economico, governativo, accademico, finanziario e imprenditoriale. Inoltre, la SCUOLA si propone come centro di sintesi e di integrazione tra idee, progetti, saperi e competenze da porre al servizio dei processi decisionali, che si strutturano su molteplici livelli e che hanno importanti ricadute sullo sviluppo umano, sulla crescita economica, sulla coesione sociale e sull’occupazione, soprattutto delle giovani generazioni, nonché sulla competitività delle imprese e dell’intero Sistema Paese.

 

E-LEARNING

 

La SCUOLA dovrebbe vivere del dialogo fra i suoi partecipanti e con i suoi fruitori online. L'intuizione della Scuola è quella di un Forum permanente di dibattito che oltre agli allievi, potrebbe coinvolgere il web e tecnologie E-Learning grazie alla pubblicazione di video, condivisione di proposte di studio e di ricerche. Il Forum sarà scandito da due Open Day nell'anno al fine di favorire la più ampia partecipazione possibile a lezioni e dibattiti in importanti sedi istituzionali e accademiche.

 

STRUTTURA

 

La governance della SCUOLA sarà affidata a un Consiglio di Alta Direzione, che svolgerà tutti i compiti relativi alla gestione della scuola, un Comitato Esecutivo, che avrà una funzione di indirizzo accademico mediante la stesura annuale di alcune linee guida per il percorso di alta formazione.


 

Additional Info

  • When martedì 29 maggio alle ore 16
  • Where Pontificia Università Lateranense, la c.d. Università del Papa, in piazza San Giovanni in Laterano, 4.

Additional Info

  • When Venerdì 9 marzo, alle ore 16
  • Where Pontificia Università Lateranense
Page 1 of 3